giovedì 15 marzo 2018

La solidarietà scende in campo con la grandemanifestazione Insieme per il territorio per sostenere i giovani a rischio e per ogni tipo di violenza


#InsiemeperilTerritorio la città di Napoli dice no alla violenza con una grande manifestazione solidale, ideata ed organizzata dalla giornalista Teresa Lucianelli e dallarchitetto Assunta Polcaro per sostenere A voce d’’e criature del prete anticamorra Don Luigi Merola nel recupero  degli scugnizzi di Napoli. Banchetto deccezione, musica, canzoni, cabaret, sfilata interattiva di alta moda con performance sul sogno violato” e brindisi di mezzanotte contro il femminicidio


 #InsiemeperilTerritorio la città di Napoli dice no alla violenza con una grande manifestazione solidale, ideata ed organizzata dalla giornalista Teresa Lucianelli e dallarchitetto Assunta Polcaro per sostenere A voce d’’e criature del prete anticamorra Don Luigi Merola nel recupero  degli scugnizzi di Napoli. Banchetto deccezione, musica, canzoni, cabaret, sfilata interattiva di alta moda con performance sul sogno violato” e brindisi di mezzanotte contro il femminicidio

 

Energie dEccellenza solidali, unite nella partecipata kermesse enogastronomica, artistica e culturale ideata e organizzata all’ I.P.S.S.E.O.A. Antonio Esposito Ferraioli (via Gorizia 2) dalla giornalista specializzata in Food Teresa Lucianelli e dallarchitetto Assunta Polcaro, impegnate nel sociale e promotrici di iniziative benefiche, persrgue lobiettivo di supportare limpegno della Fondazione Onlus “‘A voce d’ ‘e criature” guidata dal prete anticamorra Don Luigi Merola per il recupero dei ragazzi a rischio dei quartieri di Napoli attraverso lo Sport.

#InsiemeperilTerritorio rientra nella rassegna itinerante enogastronomica, culturale e artistica Salute, Alimentazione e Bellezza: tutto quello che molti non sanno” ideata, organizzata e promossa da Teresa Lucianelli.

Capofila deccezione il primo ristorante di lusso dItalia e tra i primi del Pianeta, a giudizio della clientela mondiale: lo stellatissimo Don Alfonso 1890 di SantAgata sui due Golfi, alla guida dello chef Ernesto Iaccarino, che ha partecipato con una rappresentanza della famosa eccellentissima Brigata. 

Tantissime attività altamente rappresentative della Campania hanno impreziosito la kermesse, concepita allinsegna del buon mangiare e del buon bere, e delle migliori produzioni, dando vita ad una parata di stelle. La manifestazione ha mobilitato un vero e proprio esercito solidale, formato da importanti esponenti dellEno-Food, dello Spettacolo, dellArte, delle Produzioni agroalimentari e di settori accessori. 

In campo oltre 100 chef impegnati in oltre 70 location di Eccellenza, nellIstituto e in libera attività

Prelibatezze e tentazioni golose sui ricchi buffet dei 24 saloni: un autentico banchetto da re, gioia per il palato, per gli occhi e soprattutto per lanima, visto il meritorio fine che ha riunito pure tutte le Associazioni leader della categoria dei pizzaioli: Verace Pizza Napoletana, Centenarie, APN, Mani dOro e Pizza a Vico con i loro vertici.

Paolo Surace Mattozzi, con dinamicità ha organizzato la valente squadra degli artisti della Pizza.

Unintera ala dellEsposito Ferraioli è stata dedicata ai dolci: in bella mostra le creazioni irresistibili delle tante pasticcerie di alta qualità presenti, coordinate dal maestro pasticciere Gennaro Langellotti.

In prima linea importanti aziende produttrici agroalimentari ed imprese di settori accessori. Fondamentale il contributo della preside Rita Pagano, dei docenti, il personale e gli allievi dellEsposito Ferraioli.

Spettacoli live e disco fino a notte inoltrata, musica, canzoni, cabaret. Impegnati tanti  artisti solidali, a partire dallapplauditissima star della serata: la cantante ed attrice Anna Capasso che ha subito conquistato il pubblico con la sua calda voce, e la sua intensa interpretazione: già alla seconda canzone, ballavano tutti e così è stato per la lunga e gioiosa serata che ha visto un pubblico altamente partecipativo intonare cori, accomunato dalla solidarietà quanto dal desiderio di condividere unesperienza autenticamente socializzante. 

Grandi consensi per i tanti artisti che si sono alternati. Tra essi: il soprano Maria Movchan, il maestro della Regia RAI Pino Sondelli, Valeria Vaiano, Anna Troise; nel Musical Story di Gabriella Cerino, Lorena Bartoli e Francesco Luongo; Giuseppe De Fazio e Rosaria Scaglione, la nuova promessa Martina Bruno, scoperta” a Sanremo da Teresa Lucianelli; i Statv Band; Marilena Samaritani, Peppe Frallicciardi, Luca Mormone, Rey Rosario Penza, Antonio Perrotta, Federico Simonetti, Rosario Sisignano; la drag queen Nanà Vajassa, Alessandra Palmieri, Mister Proseccone Michael Esposito; Gennaro o Mast’ d’ ‘a pizza Gennaro DAria e tantissimi altri ancora, impegnati in riusciti contributi che hanno reso unica un evento  destinato al successo grazie allalto target dei suoi protagonisti. 

Magica sfilata interattiva di alta moda e performance artistica dedicata al tema del Sogno violato” a cura della stilista Anna Palladino per il famoso Atelier Angela Solla. Incantevoli le indossatrici, efficacemente interpretate dallHair stylist Claudio De Martino (Napoli-Toronto) e dalla Make up artist Ileana Mandile (Casoria, Napoli): hanno presentato in maniera continuativa negli ampi locali dellistituto, le esclusive creazioni di alta sartoria realizzate con maestria in tessuti di grande pregio e bellezza e finemente ricamate a mano.

Intense parole contro la violenza, di Don Luigi Merola; Fulvio Frezza e Maria Caniglia, tra le Autorità presenti; Raffaella Fico rappresentata da Paola Fiorentino.

Nel corso della serata, che è stata ulteriormente impreziosita dalle scintillanti Luci dArtista di Antonio Criscuolo per la pluripremiata Lucifesta, è stata presentata dallorganizzatore Alfonso Iavarone la 4’ edizione della maratona nazionale Corri per lAmbiente: oltre 1200 atleti a Napoli, padrino Patrizio Oliva.

A mezzanotte, brindisi contro il femminicidio e ogni forma di violenza e fasci di mimose per tutte le donne. Presenti molti rappresentanti dei Media che hanno portato il proprio contributo professionale ed hanno espresso il proprio consenso per limportante iniziativa.

La convention è proseguita con altre degustazioni di deliziosi dolci, fiumi di bollicine, musica live e dance.

 

Ecco le location e gli chef di Insieme per il Territorio.

 

Eccellenze ai fornelli: Don Alfonso 1890 - S. Agata sui due Golfi - chef Ernesto Iaccarino, executive chef Vincenzo Castaldo, chef pâtissier Tommaso Foglia, Martina Brachetti, Carmine Natale; Il Comandante, Hotel Romeo - Napoli - chef Salvatore Bianco;Villa Fiorentino e Villa dei Fisici - Positano - chef Paola Fiorentino, Giuseppa Di Castiglia; Piazzetta Milù – Castellammare di Stabia – chef Luigi Salomone; Il Buco – Sorrento – chef Peppe Aversa; Villa Chiara Orto e Cucina - Vico Equense - chef Fabiana Scarica; Taverna Vesuviana - S. Gennaro Vesuviano - chef Alfonso Crisci; Zì Teresa – Napoli – chef Carmela Abbate; Lo Stuzzichino - S. Agata sui due Golfi - chef Mimmo De Gregorio, Gennaro Durante, Emanuela Giannicola; Osteria la Lanterna – Mugnano del Cardinale – chef Stefano Parrella; Emozionando - Salerno - chef Nando Melileo; 1000 Gourmet - Napoli – chef Giuseppe Maglione; Ieri Oggi e Domani - Napoli – chef Giuseppe De Domenico, maestro pizzaiolo Marco Bustelli; Umberto – Napoli – dir Massimo Di Porzio

Villa Palmentiello - SantAntonio Abate, chef Maria Cannavacciuolo; Cerase' - Vico Equense - chef Michele Cuomo; Mangiafoglia - Napoli – chef Francesco Piscopo; Trattoria San Francisco - Tramonti - chef cucina Pamela Viggiano, maestro pizzaiolo Francesco Maiorano; Villa Zaira – Gragnano – chef Maurizio Di Ruocco; Macelleria Maggiore – Gragnano – Gino Donnarumma; Da Alfredo a Poggioreale – Napoli – chef Vincenzo Visone; Il Silenzio Cantatore – Piano di Sorrento – chef Nunzio Illuminato; Amor Mio – Brusciano (Na) – chef Vincenzo Toppi; Pasta e– SantAgata sui Due Golfi - chef Mario Pollio; Ristorante La Terra – Positano – chef Paolo Iovieno; Il Cellaio di don Gennaro – Vico Equense – chef Franca di Mauro e Luciano Galano; La Campagnola - Napoli – chef Italo Iorio, maestro pizzaiolo Salvatore Grossi; Alla vera Napoli - chef  Giovanni Natale; Aglio olio e peperoncino - Napoli – chef Carla e Danilo Pede; Caffè aragonese - Mugnano del Cardinale - chef Salim Mokiyes; Villa Magia - Positano - chef Luigi Di Martino; Daniele Gourmet - Avellino - chef Peppe Maglione;

Trattoria Pasqualina Famiglia Liguori - Napoli - chef Gabriele Cozzuto; La Nuova Casearia, La Tradizione che vive - Terra dei Mazzoni (CE) - Gianni Incoronato; Sapori Vesuviani - Portici - Pasquale Imperato; Agriturismo Il Turuziello a Schiazzano - Massa Lubrense - maestro casaro Benedetto De Gregorio; personal chef: Umberto Ventriglia con Distilleria Petrone, Andrea Petrone; Marco Di Martino; Nidal El Bouamri; La Cucina di Nanà Vajassa.

 

Sua Maestà la Pizza e i suoi migliori interpreti: Associazione Verace Pizza Napoletana, Antonio Pace; Associazione Le Centenarie, Antonio Starita; Associazione Pizzaioli Napoletani, Sergio Miccù; Associazione Mani doro, Attilio Albachiara

Associazione Pizza a Vico, Michele Cuomo;

Mattozzi Piazza Carità, maestro pizzaiolo Paolo Surace; Gino Sorbillo - Napoli - maestro pizzaiolo Gino Sorbillo; Oro bianco - Napoli  maestro pizzaiolo Antonio Maraucci, maestro pasticciere Salvatore Martino; Pizzeria 110 e lode - Napoli - maestro pizzaiolo Salvatore Staiano; Pizzeria Un posto al sole - Napoli - chef Pasquale Colonna; Casa De Rinaldi – Napoli – maestro Pizzaiolo Salvatore Rinaldi; chef Cristiano Rinaldi; Pizzeria e friggitoria Carmine Iorio – Napoli – maestri pizzaioli Carmela Iorio e Rosario Giustiniani; Da Pasqualino - Napoli - maestra pizzaiolo Lella Gallifuoco; Pizzeria Starita a Materdei, maestro pizzaiolo Antonio Starita; Antica Pizzeria PortAlba - Napoli - maestro pizzaiolo Gennaro Luciano; Gorizia 1916 - Napoli - maestro pizzaiolo Salvatore Antonio Grasso; Michele - Napoli - Alessandro e Daniela Condurro; Pizzeria Lombardi - Napoli; Ciro a Santa Brigida - Napoli; Antica Pizzeria Ciro Gaeta - Napoli;

Capasso Porta San Gennaro - Napoli; Olio e Pomodoro - Napoli - maestro pizzaiolo Salvatore Marco Grasso; Il Principe - Somma Vesuviana - chef pizzaiolo Fabio Russo; Telos - Cimitile - maestro pizzaiolo Paolo Russo.

 

Talenti ai Forni, le Dolci preziosità: Cuori di sfogliatella – Napoli – Antonio Ferrieri; Pasticceria Gallucci - Nola - maestro pasticciere Gennaro Langellotti; Il Bacio Gelateria e Torteria – Napoli – maestro gelatiere Gennaro Martino; Mennella Gelati – Napoli – maestro gelatiere Roberto Mennella;

Hotel Moon Valley – Seiano – Vico Equense – maestro pasticciere Guido Michele Langellotti; Pasticceria Sirica - San Giorgio a Cremano - maestro pasticciere Sabatino Sirica; Pasqualina dal 1926 – Napoli – Luigi e Vincenzo Liguori; Paola Buono per Ieri, Oggi e Domani - Napoli; La Delizia - Torre del Greco - maestri pasticciere Antonio Di Rosa;

Eccellenze Nolane - Nola - maestro pasticciere Giuseppe Fasulo; Bar Pasticceria È nu Sfizio – Napoli – Rosaria Florio; Bar Pasticceria Italia - Scafati; Pasticceria Panificio Ischia Pane - Ischia - maestro panificatore Alessandro Slama;

Pasticceria Memmolo - Mirabella Eclano - pasticciere Annibale Memmolo; I.P.S.S.E.O.A. Antonio Esposito Ferraioli con i maestri e gli allievi di Cucina coordinati dallo chef Angelo Russo, Peluso Mauro Peluso, Mario Giuseppe Settembrale, Carmine Maffettone, Maurizio Sciarra, Antonio Falco, con Francesco Tufano, Santoro Saggese, Francesco Nunziata, Raffaele Annunziata, Angelo Borrelli.

 

Il buon Bere: Cantine Mediterranee, di Vincenzo Napolitano; La Vigna di Sarah - Conegliano Valdobbiadene; Azienda Vitivinicola Cantine I Favati – Cesinali (AV) – Rosanna Petrozziello; Tenuta Cavalier Pepe -  SantAngelo allEsca (AV) - Milena Pepe;

Birrificio Gloria Mundi - Serrungarina (PU) - Fabio Disanto; Birrificio artigianale Okorei – Marigliano – coop. Okorei; Maurizio Russo Liquori, Gianluca Russo; Ferrarelle; Biancaffé - Giffoni Valle Piana (SA); El Bibitaro, Gino Brillante – Napoli; GFa Group – Somma Vesuviana – Giuseppe Ciriello.

 

La manifestazione si è avvalsa delle professionalità AIS, Associazione Italiana Sommelier Campania e dei docenti ed allievi di Sala dell’ I.P.S.S.E.O.A. Antonio Esposito Ferraioli, coordinati dal prof Antonio Sorrentino, con i proff. Anita Miniello ed Antonietta Paresce; assistenza: Nunzio Palladino.

 

Hanno sostenuto #InsiemeperilTerritorio: 

Nuova casearia di Enrico Coppola – Villa Literno; Molino Caputo - Napoli; Solania pomodori srl – San Valentino Torio; Valgrì – Coppola Enterprice srl – Gaetano Coppola; Caseificio Caracciolo – Lauro – Gianluca e Roberto Caracciolo; Compagnia della qualità s.a.s. e Latte Nobile – Napoli; Villa Fiorentino - Positano; Azienda Agricola Paragano - Perdifumo - di Maria Pia Paragano; DAvino Zucchero dal 1927 - Poggiomarino; Azienda agricola F.lli Rusciano, Chiaiano - Napoli; Momenti Gommosi - Napoli;

Lucifesta srl – Pomigliano dArco – Antonio Criscuolo; Claudio De Martino Hair stylist Napoli-Toronto; Ileana Mandile Estetica e Benessere – Casoria - di Ileana Mandile; 

Macos Pubblicità – Casoria – Vincenzo Marotta; Mr. Risparmio Piazza Poderico – Napoli – Andrea Loreto; Arredamenti Lupin – Castelvolturno; Edil Time – Pozzuoli – Gennaro Ferrante; De Martino Parrucchieri - Napoli; Security Eye - f.lli Battaglia Roberto, Fabrizio e Dario; Shiatsu Napoli – Domenico Credo, discipline olistiche; Agricoltori Agrimercato di Campagna Amica; Goeldlin Collection; Vivaio Massa Rosa.

 

Hanno aderito vari Enti, Fondazioni, Circoli, Associazioni, Gruppi impegnati a favore dei soggetti deboli; tra questi: ABAN, Accademia Belle Arti Nola; Dipartimento Cinematografia, Montaggio e Fotografia, Nola; Terziario Donna; Associazione La Rosa Bianca;  Accademia Discepoli Terzo Millennio;  Memory Foundation.

 

#InsiemeperilTerritorio ha voluto anche focalizzare lattenzione sullAntonio Esposito Ferraioli, alberghiero dalle grandi risorse, quale esempio delle potenzialità di una zona troppo a lungo tenuta in disparte, eppure ricca di fermenti, professionalità, strutture da riscoprire e valorizzare.


#InsiemeperilTerritorio rientra nella rassegna itinerante enogastronomica, culturale e artistica Salute, Alimentazione e Bellezza: tutto quello che molti non sanno” ideata, organizzata e promossa da Teresa Lucianelli.

Capofila deccezione il primo ristorante di lusso dItalia e tra i primi del Pianeta, a giudizio della clientela mondiale: lo stellatissimo Don Alfonso 1890 di SantAgata sui due Golfi, alla guida dello chef Ernesto Iaccarino, che ha partecipato con una rappresentanza della famosa eccellentissima Brigata. 

Tantissime attività altamente rappresentative della Campania hanno impreziosito la kermesse, concepita allinsegna del buon mangiare e del buon bere, e delle migliori produzioni, dando vita ad una parata di stelle. La manifestazione ha mobilitato un vero e proprio esercito solidale, formato da importanti esponenti dellEno-Food, dello Spettacolo, dellArte, delle Produzioni agroalimentari e di settori accessori. 

In campo oltre 100 chef impegnati in oltre 70 location di Eccellenza, nellIstituto e in libera attività

Prelibatezze e tentazioni golose sui ricchi buffet dei 24 saloni: un autentico banchetto da re, gioia per il palato, per gli occhi e soprattutto per lanima, visto il meritorio fine che ha riunito pure tutte le Associazioni leader della categoria dei pizzaioli: Verace Pizza Napoletana, Centenarie, APN, Mani dOro e Pizza a Vico con i loro vertici.

Paolo Surace Mattozzi, con dinamicità ha organizzato la valente squadra degli artisti della Pizza.

Unintera ala dellEsposito Ferraioli è stata dedicata ai dolci: in bella mostra le creazioni irresistibili delle tante pasticcerie di alta qualità presenti, coordinate dal maestro pasticciere Gennaro Langellotti.

In prima linea importanti aziende produttrici agroalimentari ed imprese di settori accessori. Fondamentale il contributo della preside Rita Pagano, dei docenti, il personale e gli allievi dellEsposito Ferraioli.

Spettacoli live e disco fino a notte inoltrata, musica, canzoni, cabaret. Impegnati tanti  artisti solidali, a partire dallapplauditissima star della serata: la cantante ed attrice Anna Capasso che ha subito conquistato il pubblico con la sua calda voce, e la sua intensa interpretazione: già alla seconda canzone, ballavano tutti e così è stato per la lunga e gioiosa serata che ha visto un pubblico altamente partecipativo intonare cori, accomunato dalla solidarietà quanto dal desiderio di condividere unesperienza autenticamente socializzante. 

Grandi consensi per i tanti artisti che si sono alternati. Tra essi: il soprano Maria Movchan, il maestro della Regia RAI Pino Sondelli, Valeria Vaiano, Anna Troise; nel Musical Story di Gabriella Cerino, Lorena Bartoli e Francesco Luongo; Giuseppe De Fazio e Rosaria Scaglione, la nuova promessa Martina Bruno, scoperta” a Sanremo da Teresa Lucianelli; i Statv Band; Marilena Samaritani, Peppe Frallicciardi, Luca Mormone, Rey Rosario Penza, Antonio Perrotta, Federico Simonetti, Rosario Sisignano; la drag queen Nanà Vajassa, Alessandra Palmieri, Mister Proseccone Michael Esposito; Gennaro o Mast’ d’ ‘a pizza Gennaro DAria e tantissimi altri ancora, impegnati in riusciti contributi che hanno reso unica un evento  destinato al successo grazie allalto target dei suoi protagonisti. 

Magica sfilata interattiva di alta moda e performance artistica dedicata al tema del Sogno violato” a cura della stilista Anna Palladino per il famoso Atelier Angela Solla. Incantevoli le indossatrici, efficacemente interpretate dallHair stylist Claudio De Martino (Napoli-Toronto) e dalla Make up artist Ileana Mandile (Casoria, Napoli): hanno presentato in maniera continuativa negli ampi locali dellistituto, le esclusive creazioni di alta sartoria realizzate con maestria in tessuti di grande pregio e bellezza e finemente ricamate a mano.

Intense parole contro la violenza, di Don Luigi Merola; Fulvio Frezza e Maria Caniglia, tra le Autorità presenti; Raffaella Fico rappresentata da Paola Fiorentino.

Nel corso della serata, che è stata ulteriormente impreziosita dalle scintillanti Luci dArtista di Antonio Criscuolo per la pluripremiata Lucifesta, è stata presentata dallorganizzatore Alfonso Iavarone la 4’ edizione della maratona nazionale Corri per lAmbiente: oltre 1200 atleti a Napoli, padrino Patrizio Oliva.

A mezzanotte, brindisi contro il femminicidio e ogni forma di violenza e fasci di mimose per tutte le donne. Presenti molti rappresentanti dei Media che hanno portato il proprio contributo professionale ed hanno espresso il proprio consenso per limportante iniziativa.

La convention è proseguita con altre degustazioni di deliziosi dolci, fiumi di bollicine, musica live e dance.

Ecco le location e gli chef di Insieme per il Territorio.

Eccellenze ai fornelli: Don Alfonso 1890 - S. Agata sui due Golfi - chef Ernesto Iaccarino, executive chef Vincenzo Castaldo, chef pâtissier Tommaso Foglia, Martina Brachetti, Carmine Natale; Il Comandante, Hotel Romeo - Napoli - chef Salvatore Bianco;Villa Fiorentino e Villa dei Fisici - Positano - chef Paola Fiorentino, Giuseppa Di Castiglia; Piazzetta Milù – Castellammare di Stabia – chef Luigi Salomone; Il Buco – Sorrento – chef Peppe Aversa; Villa Chiara Orto e Cucina - Vico Equense - chef Fabiana Scarica; Taverna Vesuviana - S. Gennaro Vesuviano - chef Alfonso Crisci; Zì Teresa – Napoli – chef Carmela Abbate; Lo Stuzzichino - S. Agata sui due Golfi - chef Mimmo De Gregorio, Gennaro Durante, Emanuela Giannicola; Osteria la Lanterna – Mugnano del Cardinale – chef Stefano Parrella; Emozionando - Salerno - chef Nando Melileo; 1000 Gourmet - Napoli – chef Giuseppe Maglione; Ieri Oggi e Domani - Napoli – chef Giuseppe De Domenico, maestro pizzaiolo Marco Bustelli; Umberto – Napoli – dir Massimo Di Porzio

Villa Palmentiello - SantAntonio Abate, chef Maria Cannavacciuolo; Cerase' - Vico Equense - chef Michele Cuomo; Mangiafoglia - Napoli – chef Francesco Piscopo; Trattoria San Francisco - Tramonti - chef cucina Pamela Viggiano, maestro pizzaiolo Francesco Maiorano; Villa Zaira – Gragnano – chef Maurizio Di Ruocco; Macelleria Maggiore – Gragnano – Gino Donnarumma; Da Alfredo a Poggioreale – Napoli – chef Vincenzo Visone; Il Silenzio Cantatore – Piano di Sorrento – chef Nunzio Illuminato; Amor Mio – Brusciano (Na) – chef Vincenzo Toppi; Pasta e– SantAgata sui Due Golfi - chef Mario Pollio; Ristorante La Terra – Positano – chef Paolo Iovieno; Il Cellaio di don Gennaro – Vico Equense – chef Franca di Mauro e Luciano Galano; La Campagnola - Napoli – chef Italo Iorio, maestro pizzaiolo Salvatore Grossi; Alla vera Napoli - chef  Giovanni Natale; Aglio olio e peperoncino - Napoli – chef Carla e Danilo Pede; Caffè aragonese - Mugnano del Cardinale - chef Salim Mokiyes; Villa Magia - Positano - chef Luigi Di Martino; Daniele Gourmet - Avellino - chef Peppe Maglione;

Trattoria Pasqualina Famiglia Liguori - Napoli - chef Gabriele Cozzuto; La Nuova Casearia, La Tradizione che vive - Terra dei Mazzoni (CE) - Gianni Incoronato; Sapori Vesuviani - Portici - Pasquale Imperato; Agriturismo Il Turuziello a Schiazzano - Massa Lubrense - maestro casaro Benedetto De Gregorio; personal chef: Umberto Ventriglia con Distilleria Petrone, Andrea Petrone; Marco Di Martino; Nidal El Bouamri; La Cucina di Nanà Vajassa.

Sua Maestà la Pizza e i suoi migliori interpreti: Associazione Verace Pizza Napoletana, Antonio Pace; Associazione Le Centenarie, Antonio Starita; Associazione Pizzaioli Napoletani, Sergio Miccù; Associazione Mani doro, Attilio Albachiara

Associazione Pizza a Vico, Michele Cuomo;

Mattozzi Piazza Carità, maestro pizzaiolo Paolo Surace; Gino Sorbillo - Napoli - maestro pizzaiolo Gino Sorbillo; Oro bianco - Napoli  maestro pizzaiolo Antonio Maraucci, maestro pasticciere Salvatore Martino; Pizzeria 110 e lode - Napoli - maestro pizzaiolo Salvatore Staiano; Pizzeria Un posto al sole - Napoli - chef Pasquale Colonna; Casa De Rinaldi – Napoli – maestro Pizzaiolo Salvatore Rinaldi; chef Cristiano Rinaldi; Pizzeria e friggitoria Carmine Iorio – Napoli – maestri pizzaioli Carmela Iorio e Rosario Giustiniani; Da Pasqualino - Napoli - maestra pizzaiolo Lella Gallifuoco; Pizzeria Starita a Materdei, maestro pizzaiolo Antonio Starita; Antica Pizzeria PortAlba - Napoli - maestro pizzaiolo Gennaro Luciano; Gorizia 1916 - Napoli - maestro pizzaiolo Salvatore Antonio Grasso; Michele - Napoli - Alessandro e Daniela Condurro; Pizzeria Lombardi - Napoli; Ciro a Santa Brigida - Napoli; Antica Pizzeria Ciro Gaeta - Napoli;

Capasso Porta San Gennaro - Napoli; Olio e Pomodoro - Napoli - maestro pizzaiolo Salvatore Marco Grasso; Il Principe - Somma Vesuviana - chef pizzaiolo Fabio Russo; Telos - Cimitile - maestro pizzaiolo Paolo Russo.

Talenti ai Forni, le Dolci preziosità: Cuori di sfogliatella – Napoli – Antonio Ferrieri; Pasticceria Gallucci - Nola - maestro pasticciere Gennaro Langellotti; Il Bacio Gelateria e Torteria – Napoli – maestro gelatiere Gennaro Martino; Mennella Gelati – Napoli – maestro gelatiere Roberto Mennella;

Hotel Moon Valley – Seiano – Vico Equense – maestro pasticciere Guido Michele Langellotti; Pasticceria Sirica - San Giorgio a Cremano - maestro pasticciere Sabatino Sirica; Pasqualina dal 1926 – Napoli – Luigi e Vincenzo Liguori; Paola Buono per Ieri, Oggi e Domani - Napoli; La Delizia - Torre del Greco - maestri pasticciere Antonio Di Rosa;

Eccellenze Nolane - Nola - maestro pasticciere Giuseppe Fasulo; Bar Pasticceria È nu Sfizio – Napoli – Rosaria Florio; Bar Pasticceria Italia - Scafati; Pasticceria Panificio Ischia Pane - Ischia - maestro panificatore Alessandro Slama;

Pasticceria Memmolo - Mirabella Eclano - pasticciere Annibale Memmolo; I.P.S.S.E.O.A. Antonio Esposito Ferraioli con i maestri e gli allievi di Cucina coordinati dallo chef Angelo Russo, Peluso Mauro Peluso, Mario Giuseppe Settembrale, Carmine Maffettone, Maurizio Sciarra, Antonio Falco, con Francesco Tufano, Santoro Saggese, Francesco Nunziata, Raffaele Annunziata, Angelo Borrelli.

Il buon Bere: Cantine Mediterranee, di Vincenzo Napolitano; La Vigna di Sarah - Conegliano Valdobbiadene; Azienda Vitivinicola Cantine I Favati – Cesinali (AV) – Rosanna Petrozziello; Tenuta Cavalier Pepe -  SantAngelo allEsca (AV) - Milena Pepe;

Birrificio Gloria Mundi - Serrungarina (PU) - Fabio Disanto; Birrificio artigianale Okorei – Marigliano – coop. Okorei; Maurizio Russo Liquori, Gianluca Russo; Ferrarelle; Biancaffé - Giffoni Valle Piana (SA); El Bibitaro, Gino Brillante – Napoli; GFa Group – Somma Vesuviana – Giuseppe Ciriello.

La manifestazione si è avvalsa delle professionalità AIS, Associazione Italiana Sommelier Campania e dei docenti ed allievi di Sala dell’ I.P.S.S.E.O.A. Antonio Esposito Ferraioli, coordinati dal prof Antonio Sorrentino, con i proff. Anita Miniello ed Antonietta Paresce; assistenza: Nunzio Palladino.

Hanno sostenuto #InsiemeperilTerritorio: 

Nuova casearia di Enrico Coppola – Villa Literno; Molino Caputo - Napoli; Solania pomodori srl – San Valentino Torio; Valgrì – Coppola Enterprice srl – Gaetano Coppola; Caseificio Caracciolo – Lauro – Gianluca e Roberto Caracciolo; Compagnia della qualità s.a.s. e Latte Nobile – Napoli; Villa Fiorentino - Positano; Azienda Agricola Paragano - Perdifumo - di Maria Pia Paragano; DAvino Zucchero dal 1927 - Poggiomarino; Azienda agricola F.lli Rusciano, Chiaiano - Napoli; Momenti Gommosi - Napoli;

Lucifesta srl – Pomigliano dArco – Antonio Criscuolo; Claudio De Martino Hair stylist Napoli-Toronto; Ileana Mandile Estetica e Benessere – Casoria - di Ileana Mandile; 

Macos Pubblicità – Casoria – Vincenzo Marotta; Mr. Risparmio Piazza Poderico – Napoli – Andrea Loreto; Arredamenti Lupin – Castelvolturno; Edil Time – Pozzuoli – Gennaro Ferrante; De Martino Parrucchieri - Napoli; Security Eye - f.lli Battaglia Roberto, Fabrizio e Dario; Shiatsu Napoli – Domenico Credo, discipline olistiche; Agricoltori Agrimercato di Campagna Amica; Goeldlin Collection; Vivaio Massa Rosa.

 Hanno aderito vari Enti, Fondazioni, Circoli, Associazioni, Gruppi impegnati a favore dei soggetti deboli; tra questi: ABAN, Accademia Belle Arti Nola; Dipartimento Cinematografia, Montaggio e Fotografia, Nola; Terziario Donna; Associazione La Rosa Bianca;  Accademia Discepoli Terzo Millennio;  Memory Foundation.

 

#InsiemeperilTerritorio ha voluto anche focalizzare lattenzione sullAntonio Esposito Ferraioli, alberghiero dalle grandi risorse, quale esempio delle potenzialità di una zona troppo a lungo tenuta in disparte, eppure ricca di fermenti, professionalità, strutture da riscoprire e valorizzare.

Nessun commento:

Posta un commento