mercoledì 20 giugno 2018

Le nuove pizze di Magma arrivano in piscina con i sapori della calda stagione

L'estate si sa, accende il desiderio di nuovi sapori e ricette che guardano verso il mare. Così arriva sulla sala panoramica della pizzeria Magma alle Piscine Sakura di Torre del Greco la pizza fritta Lucianella con polpetti cotti nel pignatiello con I pomodorini del Vesuvio. Solo a guardarla in foto fa venire l'acquolina. Il porto di Torre del Greco è noto per l'abilitá dei pescatori che da sempre arrivano con il loro pescato del giorno sui pescherecci due volte nella giornata. Questa fiorente attività di pesca di piccole paranze a conduzione familiare ha dato seguito allo sviluppo di una ristorazione di mare fiorente e ricercata. Ciro Di Giovanni, patron della pizzeria Magma ha voluto richiamare così un piatto tipico di mare della cucina napoletana, i polpetti alla luciana, con questa pizza fritta. 
Dalla sala terrazza si gode una vista incantevole sul golfo di Napoli, sul Vesuvio che domina con imponenza il paesaggio, e sulla piscina che rimanda una sensazione di relax.  

Con la bella stagione entra in carta anche la pizza Parmigiana di melanzane con filetti di pomodoro san marzano, melanzane in parmigiana in versione light e fior di latte di Agerola. 

Imperdibile sia all'ora dell'aperitivo che a tavola con la pizza, il cocktail Red Sanset Sakura dedicato al pomodoro san marzano. Ancora tante pizze classiche e gourmet da provare senza mai tralasciare I fritti, dorati e golosissimi.


Pizzeria Magma
Presso Sakura piscine 
Via Enrico De Nicola 
Torre del Greco, Napoli

martedì 19 giugno 2018

Positano Gourmet” all’hotel Le Agavi: cene stellate a 4 mani con l’executive chef Luigi Tramontano




Una rassegna culinaria per festeggiare la stella Michelin del ristorante La Serra: ospiti Giuseppe Stanzione, Michele De Leo, Michelino Gioia e Nino Di Costanzo

 

Stagione ricca di appuntamenti con il maestro pasticciere Macellaro, il Ferragosto positanese con musica dal vivo e la rassegna letteraria “Mare, Sole e Cultura”



Per festeggiare la stella Michelin ottenuta lo scorso autunno, il ristorante “La Serra” dell’Hotel Le Agavi di Positano (via G. Marconi, 169 - www.leagavi.it - 089 81 19 80) propone per il secondo anno consecutivo la rassegna “Positano Gourmet – A cena con le stelle”. Cene a 4 mani firmate dall’executive chef Luigi Tramontano che di volta in volta ospiterà eccellenze stellate ai fornelli, in un sorprendente incontro tra cucine e culture unite nel nome del gusto.

Si partirà venerdì 22 giugno con lo chef Giuseppe Stanzione, del ristorante “Le Trabe” di Capaccio - Paestum. Il secondo appuntamento è in programma venerdì 13 luglio quando nella cucina della Costiera Amalfitana giungerà lo chef Michele De Leo per una cena accompagnata dallo Champagne Palmer. Arriva da Porto Ercole il terzo ospite in programma giovedì 13 settembre: è lo chef Michelino Gioia de “Il Pellicano”. La chiusura è affidata allo chef Nino Di Costanzo, due stelle Michelin, lunedì 8 ottobre, del ristorante “Da Nì Maison” di Ischia.

L’Hotel Le Agavi si presenta quest’estate con camere ristrutturate con lo slancio dello scenografo Gennaro Amendola, una esclusiva piscina riscaldata su terrazza panoramica e in cucina un angolo pasticceria finemente decorato. Una stagione arricchita da tanti imperdibili appuntamenti a partire dall’evento goloso di venerdì 10 agosto con il maestro pasticciere Pietro Macellaro che proporrà le sue ghiotte creazioni sulla “Terrazza Hall”.

Grande festa poi per il Ferragosto positanese tra musica, cucina tipica e fuochi d’artificio. Tre giorni che coinvolgeranno tutta la struttura. Serate speciali da lunedì 13 agosto con lo show “Nuttata ‘e sentimento”, serenate al chiaro di luna con le più belle melodie italiane ed internazionali. Martedì 14 agosto al ristorante “Remmese” è in programma lo spettacolo “L’eleganza dei gesti” dove tradizione, danze e costumi si mescolano in un evento magico. Mercoledì 15 agosto si festeggia con una delle tradizioni più radicate in Costiera Amalfitana: i fuochi a mare in onore di Santa Maria Assunta. Lo spettacolo, che inizierà allo scoccare della mezzanotte, può essere ammirato dalla posizione privilegiata delle “Agavi” dalla spiaggia del ristorante “Remmese” oppure dalla terrazza del ristorante “La Serra” con la cena a cura dell’executive chef Luigi Tramontano. Allieteranno la serata le note dell’Italian Ensamble in un viaggio musicale tra ironia e delicatezza.

Confermata anche quest’anno la partnership con la rassegna letteraria “Mare, Sole e Cultura” con appuntamenti in terrazza: ospiti il 27 giugno Alessandro Barbano, Valerio Caprara e Biagio de Giovanni. Infine, il 7 settembre, immersi in un’atmosfera accogliente è prevista la “Cena Bordo Piscina”, sulla terrazza a strapiombo sul mare, che accoglierà soltanto 12 privilegiati ospiti





Prenotazione obbligatoria: telefono: 089811890 | email: laserra@agavi.itremmese@agavi.it  | WhatsApp: +3933172 32960

 

UFFICIO STAMPA | Alessandro Savoia | +39 328 91 59 817 | info@alessandrosavoia.it


venerdì 15 giugno 2018

White Ice Summer, per la prima volta a Napoli i migliori maestri gelatieri d’Italia





Giovedì 21 giugno a Palazzo Caracciolo la festa del solstizio d’estate 

della Città del gusto di Napoli con i Tre coni 2018 dal Gambero Rosso





Giovedì 21 giugno, a partire dalle ore 20, presso gli eleganti spazi dello storico Palazzo CaraccioloMGallery by Sofitel (via Carbonara 112 – Napoli) andrà in scena la sesta edizione di White Ice Summer a cura della Città del gusto Napoli, il network di divulgazione enogastronomica e grandi eventi del Gambero Rosso. La festa dedicata al solstizio d’estate, quest’anno si presenta in un’edizione speciale “Ice” per celebrare per la prima volta i Maestri del brividopremiati Tre Coni sulla guida Gelaterie d’Italia 2018 del Gambero Rosso. 

 Il premio Tre coni è assegnato, dopo una serie di valutazioni sensoriali e tecniche, a tutti quei maestri che abbracciano la filosofia della produzione d’eccellenza: dalle materie prime alle tecniche di lavorazione alle nuove frontiere in fatto di gusti. I gelatieri al pari di cuochi, pasticceri e pizzaioli studiano sempre più ingredienti e caratteristiche organolettiche, si confrontano su ricette ed ingredienti e si riuniscono in associazioni per tutelare un gelato artigianale buono e sano che tutto il mondo ci invidia. Il gelato sempre più sta diventando complice e co-primario di esperienze gastronomiche a tutto tondo ed è importante aumentare la conoscenza del pubblico e stimolare il settore.

 Durante l’evento White Summer i Maestri del brivido prepareranno per l’occasione un percorso di degustazione con gelati artigianali di qualità tutti da scoprire, attraverso rivisitazioni e grandi classici che stupiranno il pubblico per la ricercatezza dei sapori e la bontà del gusto. 

 

Attesi a Napoli Alberto Marchetti e Marco Serra dalPiemonte, Candida Pelizzoli dalla Lombardia, Antonio Mezzalira dal Veneto, Stefano Guizzetti dall’Emilia Romagna, Paolo Brunelli dalle Marche, Alberto Manassei, Dario Benelli, Dario Rossi e Veronica Fedele dal Lazio, Raffaele Del Verme e Raffaele Cuomo dalla Campania, Emilio Panzardi dalla Basilicata e tanti altri.

 

Tra le novità che si potranno assaporare c’è gusto caffè al cubo, caffè degli artigiani, crema libanese, e poi fichi, alloro e mandorle, al sapore di finocchietto in salsa di visciole, quello all'orzo con datteri marinati al marsala e crumble alla liquirizia, quello profumato alle stelle di ghiaccio ed ancora il pistacchio lucano salato e il gelato ai sapori di Sorrento.

 

La serata sarà caratterizzata da ambientazioni create dalla performer Hilde Soliani, artista dell'Olfatto e del Gusto. Non solo brivido ma anche tanta dolcezza grazie ai fragranti lievitati creati per l’occasione dal Maestro Pasticcere Salvatore Gabbiano dell’omonima pasticceria di Pompei, premiato nella guida Pasticcerie di Italia Gambero Rosso.

 

Le prelibatezze gelato dei migliori Maestri Gelatieri italiani saranno ulteriormente valorizzate dalle vetrine di design dell’azienda Orion, dalla tecnologia delle macchine di Cattabriga marchio storico di Iceteam 1927, dalle cialde della cinquantenaria azienda Bussy.

 

Il viaggio nel bianco da gustare continuerà attraverso la delicatezza di formaggi freschi e morbidi, selezionati da Paolo Amato per l’occasione, dell’Azienda casearia Aurora che da oltre 250 anni e 5 generazioni vanta una produzione casearia di eccellenza, tramandandosi i segreti e le ricette per produrre latticini di qualità.

 

Per brindare poi all’arrivo dei Maestri del brivido presente una selezione di grandi etichette italiane scelte dal Gambero Rosso con Cantine San Marzano che accompagneranno con i loro vini aromatici la festa dedicata al solstizio d’estate. Il bianco, protagonista della serata, non sarà soltanto da bere e da mangiare, ma sarà declinato anche in una sua forma esclusiva e sonora, tutta da ascoltare. 

 

L’evento, infatti, sarà accompagnato dalle atmosfere musicali lunari create ad hoc dal Dj set internazionale di Lunare Project, con special guest in consolle Roberto Barone “Heart” Director di Radio YACHT, la radio svizzera dal gusto tutto italiano con sede centrale a Lucerna (Svizzera), Capri, Napoli, Londra e Sidney, media partner esclusivo degli eventi firmati Città del gusto Napoli.

 

Partner dell’evento Audi A&C Motors, unica concessionaria Audi per Napoli e provincia che dal 1962 sono divenuti sinonimo di grande qualità ed affidabilità. Per l’occasione presenteranno l’Audi Q2 #citycar ma anche #SUV #crossover ma anche #coupé.

 

White Summer che si svolgerà in un edificio ricco di storia, Palazzo Caracciolo, residenza del re di Napoli Gioacchino Murat, oggi è un hotel 4 stelle lusso che accoglie i suoi ospiti con il desiderio di regalare loro un affascinante “viaggio nel tempo”. L’esperienza multisensoriale si completa con speciali allestimenti a tema e, per godere al massimo della serata ed esserne parte integrante, è consigliabile dress code bianco.

 

Evento su prenotazione a posti limitati

Costo ingresso:

Intero €25

Ridotto €20

 

White Ice Summer

Martedì 21 giugno, dalle ore 20:00 alle 23:00

Napoli, Palazzo Caracciolo, via Carbonara 112

Per informazioni e prenotazioni

Città del gusto Napoli

Tel.: 0813119800/13

Email: eventi.na@cittadelgusto.itcomunicazione.na@cittadelgusto.it,napoli@cittadelgusto.it

 

 UFFICIO STAMPA | Alessandro Savoia | info@alessandrosavoia.it | +39 328 91 59 817


mercoledì 13 giugno 2018

ALL’OPERA OLTRE 90 GRANDI CHEF PER, CENANDO SOTTO UN CIELO DIVERSO, PERCHÉ LA SOLIDARIETÀ È COME IL CIELO, NON HA CONFINI

#cenandodottouncielodiverso #solidarietà #castellodilettere #food #foodporn #beneficenza “#tracieloemare 



L’evento di beneficenza si svolgerà il 24 giugno presso il Parco Archeologico del Castello di Lettere

Più di 90 professionisti del gusto all’opera per l’edizione estiva di “Cenando sotto un Cielo diverso”, un evento che coinvolge in qualità di protagonisti ai fornelli cuochi, pasticceri, pizzaioli, produttori del territorio campano e non, e in qualità di pubblico migliaia di persone che vi partecipano per far del bene e mangiare bene. Chef stellato testimonial dell’ottava edizione della kermesse - che si svolgerà presso il Parco Archeologico del Castello di Lettere il 24 giugno sera (dalle ore 20 in poi) - sarà Michele De Leo. Altra special guest della serata l’attore, regista, autore e sceneggiatore napoletanoFrancesco Albanese.

Il progetto a monte dell’iniziativa è stato ideato da Alfonsina Longobardi - psicologa, sommelier ed esperta di food & beverage - che ha voluto coniugare il suo impegno nel sociale alla sue competenze nel mondo del food. La macchina organizzativa è avviata dall’Associazione “Tra cielo e mare” da lei fondata nel marzo 2013: tale ente opera a sostegno delle persone con disagi psichici e di altra natura; altra finalità del sodalizio è quella di avvicinare le persone cosiddette “normali” a persone che purtroppo vivono situazioni di disagio, abbattendo la barriera della “paura” che è causa dell’incomunicabilità; l’ultimo obiettivo della manifestazione consiste nella valorizzazione del territorio campano, sia delle sue bellezze che del suo potenziale umano (perciò si tiene in luoghi di interesse storico – culturale come il Parco Archeologico del Castello di Lettere, e perciò coinvolge chef e produttori, in primis campani). 



L’evento  dal 2014 – anno in cui si è svolta la prima edizione – ad oggi ha registrato un consenso sempre maggiore: è divenuto uno degli appuntamenti legati al mondo dell’enogastronomia più grandi del centro - sud Italia.  La mission specifica della prossima edizione consiste nel raccogliere fondi per l’acquisto di un ecografo da donare all’ospedale pediatrico Santobono Pausillipon di Napoli, macchinario che sarà collocato nel reparto di nefrologia del nosocomio guidato dal Prof. Carmine Pecoraro. Oltre a vantare la collaborazione con il Comune di Lettere, la prossima edizione di “Cenando sotto un Cielo Diverso” si fregia anche del supporto  dell’ente “Parco Archeologico del Castello di Lettere”.


Chef e Ristoranti partecipanti: 
Alessandro Tormolino ristorante Sensi - Amalfi
Alessio Galati Il Falangone – San Giuseppe Vesuviano AlfonsoCrisciristoranteTavernaVesuviana- SanGennarellodiOttaviano Angelo Borghese Osteria Al Paese - Nocera Inferiore
Angelo Squillante ristorante Barbagia’ - Sarno
Aniello Somma Hotel La Canonica - Lettere
AntonioBorrelli SalottoComfort-Food-NoceraInferiore
Antonio Petrone ristorante Pensando a Te - Baronissi
Antonio Tecchia ristorante San Cristoforo - Ercolano
Camillo Sorrentino ristorante Torre Ferano - Vico Equense
Camillo Grosso Hotel Villa Durelli – ristorante Aragonese - Ischia
Carlo Spina ristorante 3Piani – napoli
Davide Mea La Taverna del Mozzo - Marina di Camerota
Enrico Ruggiero ristorante Caupona - Pompei
FabioOmeto VillaTrabucco–TorredelGreco
Franca Di Mauro Il Cellaio di Don Gennaro - Vico Equense FrancescoMaiorano-PamelaVigiano TrattoriaSanFransisco–Tramonti Francesco Piscopo ristorante Mangiafolia – napoli
Francesco Restivo Area Varlese – Napoli
Francesco Vorraro ristorante Mamma Elena – San Giuseppe Vesuviano Gennaro Esposito Casa Maria’ – Ercolano
Gennaro Rotella Palazzo Celentano- San Marzano
Giacomo De Simone ristorante Le Axidie - Seiano
Gianmarco Carli ristorante Il Principe - Pompei
Gianpaolo Zoccola Nonna Nannina - Cipriano Picentino (SA)
Giorgio Vitiello – ristorante Acqua & Sale – Scafati
Giovanni Arvonio ristorante Taberna Del Principe – Sirignano
Giulio Coppola ristorante La Galleria - Gragnano
Giuseppe De Luca Sciue’ Il Panino Vesuviano – Pomigliano D’Arco
Giuseppe Fasulo ristorante Eccellenze Nolane - nola
Giuseppe Zaccaria ristorante Il Pescatore - Vietri Sul Mare
Gustavo Milone ristorante Via Sacra 42 – Pompei
Lorenzo Principe Osteria Famiglia Principe 1968 - Nocera Superiore
Luigi Di Martino Terrazzadi Luna di Villa Magia - Positano
Luigi Sorrentino La Bettola Del Gusto - Pompei
MarcoDelSorbo TerrazzaFiorella-Massalubrese
Marco Di Martino Archivio Storico Premium Bar - Napoli
Marco Iavazzo Post Aperitif Club – Napoli
Maria Cannavacciulo Villa Palmentiello – Lettere-
Mario Pollio Pasta e’ - Sant’Agata sui due golfi
Maurizio De Riggi ristorante Markus – San Paolo Belsito
Michele Grande ristorante La Bifora – Bacoli
Michele Mazzola Locanda Rei Restaurant – Colli di Fontanelle – Sant’Agnello Nunzio Annunziata ristorante Marea – Hotel Delfino - Massalubrense
 
 Paolo Iovieno ristorante La Terra - Positano
Pietro Cuomo Hostaria di Bacco - Furore
Raffaele Ingenito Masseria Gabriele – Sant’Antonio Abate Roberto Verducci Strairs Diner – Napoli
Sakai Fumiko ristorante Il Bikini –vico equense
Umberto Ventriglia Personal Chef
Vincenzo Piacente Hotel Parco dei Principi - Sorrento Vincenzo Toppi ristorante Amor Mio - Brusciano
Pizzaioli
Aniello Falanga pizzeria Haccademia - Terzigno
Antonio Langone pizzeria Re Denari - Salerno
Giuseppe Esposito pizzeria O Presidente – Gragnano
Massimo Gargiulo pizzeria Pizza e Buoi - Santa Maria La Carità
Pasticceri
Alberto Parascandalo pasticceria Mille Stelle - Vico Equense Carlo Cuofano pasticceria Svizzera - Salerno
Francesco Lastra Gran Caffè Napoli
Gerardo Di Dato bar-pasticceria Di Dato – Angri
Graziano Notornicola Madamoiselle Charlotte – Cava Dei Tirreni Raffaele Caldarelli pasticceria Caldarelli – Nola
Salvatore Gabbiano pasticceria Gabbiano - Pompei
Panificatori
Carmelo Esposito panificio Esposito - Pompei
Filippo Cascone panificio Cascone - Lettere
Gianluigi Caccioppoli panificio Il Buongustaio – Sant’Antonio Abate
Latterie
Caseificio Aurora
Il casaro di Paestum Latterie Gargiulo
Frantoio
Frantoio De Ruosi
Bartender
Francesco Varnelli Hermes Caffe’ - Pompei Giacomo Prisco pizzeria f.lli Prisco – Boscotrecase
Macellerie
Macelleria La Stella delle carni – Santa Maria La Carita’ Macelleria Vincenzo Natale - Napoli
       
 Produttori vini
Tenuta delle Ginestre
Poggio delle Baccanti Cantine Poggio Ridente Cantine Naonis
Cantine Macchie Santa Maria Cantine Iovine
Cantine i Favati
Cantine i due principati Cantine Fina
Cantine dell’Angelo
Cantine Colli Cerentino Cantine Cautiero
Amaro del Rosso
Birrificio 23
Birrificio I Monaci Vesuviani Cioccolato Todisco Crisps4all
Sigaro Toscano
Teresa Capone
Main Sponsor
Agrolegumi
Casa Maria’
Conad La Cartiera di Pompei Givova
Goeldlin Leonelli Acciai
Partner Tecnici Agrolegumi
Allestimenti Di Paolo
Casa Scarica Cooking Class Ferrarelle
Italiana Vera
La Rosina
La Torrente
Pastificio Antiche Tradizioni di Gragnano Pastificio Arte e Pasta
Pastificio Cavalier Vicinanza Pastificio d’Aniello
Pastificio dei Campi
Pastificio Il Mulino di Gragnano
   
Pastificio l’Oro di Gragnano Pastificio Liguori
Media e Comunicazione Alfasistem
Associazioni
Abili alla Vita
I Disabili di Gragnano


sabato 9 giugno 2018

Per gli amanti della buona tavola nasce “Grumè Pizza e Cucina”, con la presentazione alla stampa mercoledì 13 giugno alle ore 20 a Grumo Nevano




Sarà presentato alla stampa e agli addetti al settore, mercoledì 13 giugno alle ore 20, “Grumè –Pizza e Cucina”, il nuovissimo locale di Grumo Nevano, nell’area a nord di Napoli , che si propone come punto di riferimento per gli amanti della buona tavola.

Nato dall’idea di alcuni amici, appassionati di cucina, di voler realizzare nel loro territorio un “ritrovo” nel quale gli amanti del buon bere e del buon mangiare, possano ritrovarsi e godere del piacere del cibo, “Grumè” si propone come un luogo un cui trovare, oltre ad una ottima pizza, una cucina tradizionale napoletana realizzata con ingredienti di altissima qualità ma ancora legata alle ricette classiche di una volta, quelle delle nostre nonne, con un menù nel quale, tra i tanti piatti, non potrà mai mancare il classico ragù, la genovese ed altri piatti che hanno fatto la storia della cucina napoletana.



Anche la pizza di “Grumè” nasce da uno studio approfondito, effettuato in collaborazione con il maestro Roberto Susta, prima sulle farine, poi sugli impasti e sulle materie prime da utilizzare, dal pomodoro ai latticini.

Da “Grumè – Pizza e Cucina” sarà possibile mangiare inoltre delle ottime carni, certificate e garantite, i fritti della tradizione partenopea, salumi e formaggi selezionati tra i migliori produttori, il tutto accompagnato da una vasta scelta di vini e birre.



Le proposte di “Grumè” saranno varie, adatte ai pranzi di lavoro, alle cene tra amici, alle riunioni di famiglia, agli aperitivi del weekend.

Il 13 giugno “Grumè” si presenta agli addetti al settore con una cena degustazione in cui verranno servite molte delle proposte presenti in menù.

Grumè si trova a Grumo Nevano alla Via San Domenico 65 e sarà aperto a pranzo e a cena tutti i giorni tranne il martedì. Facilmente raggiungibile, si trova a pochi metri dall’uscita “Grumo Nevano” dell’asse mediano.

Per info e accrediti

Anna Orlando anna@catalanoconsulting.it 3392276836

 

giovedì 7 giugno 2018

Napoli Pizza Village: una pizza contro il femminicidio



Napoli, 7 giugno 2018 – Una pizza margherita raffigurante il volto di una donna ed una pizza fritta a forma di cuore per sostenere la lotta contro la violenza sulle donne. Questo il messaggio che Teresa Iorio ed Enrico Porzio, due dei più noti pizzaioli napoletani, hanno voluto lanciare con alcune colleghe durante il Napoli Pizza Village.  La realizzazione di due pizze, prodotto per eccellenza della gastronomia napoletana che esprime l’ aggregazione a tavola, quali simbolo a sostengo della campagna contro il femminicidio,  per sensibilizzare l’opinione pubblica in questo difficile momento storico.

La pizza è donna – afferma la criminologa Antonella Formicola, zia di una delle vittime di femminicidio a Napoli poco meno di due anni fa –, la pizza si mangia in compagnia con amici, tra fidanzati e celebra da sempre la cultura del popolo napoletano e rappresenta certamente il senso di aggregazione. Un messaggio che spero possa sollecitare la sensibilità di tutti per tentare di debellare questa atrocità sociale che negli ultimi anni vede sempre più la donna vittima”.Al Napoli Pizza Village, si è conclusa la 17ma edizione del “Campionato Mondiale del Pizzaiuolo-Trofeo Caputo” il cui titolo, per la pizza napoletana STG (Specialità Territoriale Garantita) se l’è aggiudicato Antonio Mezzero,  pizzaiolo campano che vive e lavora in Portogallo. 

 Assegnata anche la Gran Coppa Rossopomodoro alla quale hanno partecipano di 72 pizzaioli di Rossopomodro provenienti da città come: New York, Chicago, Los Angeles, Monaco e Copenaghen. A vincere è stato Salvatore De Crescenzo che lavora a Copenaghen, nell’ultima pizzeria aperta dal brand napoletano.



Intanto domani, venerdì 8, si svolgerà al Napoli Pizza Village la gara per la pizza più veloce di Trenitalia. La premiazione al vincitore è in programma sabato sul palco dove verrà consegnata la coppa al primo classificato e la maglietta del capitano del Napoli con le firme dei giocatori della squadra del Napoli.

Il Palco – Rtl 102.5, radio ufficiale della manifestazione, propone la cantante Annalisa come guest della serata di venerdì 8. La cantante, giunta terza quest’anno a Sanremo con il brano Il mondo prima di te estratto dell’album Bye Bye, si esibirà con 5 brani sul palco del Napoli Pizza Village. La serata vedrà anche le esibizioni di Ciccio Merolla, percussionista, cantante, autore, musicista carismatico dallo stile inconfondibile, che presenterà il suo nuovo progetto con uno spettacolo unico in cui i virtuosismi delle sue percussioni si fonderanno con le atmosfere elettroniche per dar vita a  momenti di grande suggestione, in cui la sperimentazione sarà un tutt’uno con l’emozione del pubblico. Sul palco anche Floriana Cangiano in arte Flo, una delle figure più importanti della canzone d’autore al femminile e poi il comico di Made in Sud, Pasquale Palma, con un personaggio che lo ha reso celebre: Vivo D’Angelo. A chiudere la serata le Martucci Sisters e Carlo Lo Manto, ovvero le sorelle dello swing con il loro mentore Carlo Lo Manto che ci riporteranno alle atmosfere vintage degli anni Quaranta e Cinquanta.

   Area Kids - Al Napoli Pizza Village anche i bambini hanno le manine in pasta. Grazie all’area Kids, uno spazio esclusivamente riservato ai bambini, si gioca e s’impara! Un team di animatori insegna la storia della Pizza Napoletana, ma soprattutto quali sono gli ingredienti che la compongono, raccontando in maniera divertente il ruolo che la pizza ricopre nell’ambito della Dieta Mediterranea. Allo stesso tempo i piccoli aspiranti chef posso imparare anche le ricette di tutti i giorni grazie al’iniziativa My Stars Chef, un album delle figurine realizzato da Decò, partner della manifestazione. Raccogliendo le figurine i bambini ricevono le indicazioni delle ricette, con contenuti e dosi, per cucinare le pietanze di tutti i giorni: dalla prima colazione alla merenda, dai primi piatti ai dolci. L’iniziativa ludica è un vero e proprio ricettario che consente ai bimbi, giocando e divertendosi, di apprendere le nozioni base ed i contenuti della cucina italiana, ma anche etnica.    

 

 

martedì 5 giugno 2018

Conferenza stampa di presentazione estiva dell'evento Cenando sotto un Cielo Diverso





Il giorno *7 giugno* alle *ore 11* si terrà presso la sede dell' *Ordine dei Giornalisti della Campania* (in via Cappella Vecchia, 11 - Napoli) la conferenza stampa di presentazione dell'edizione estiva dell'evento "Cenando sotto un Cielo diverso", kermesse che si svolgerà il 24 giugno presso il Castello di Lettere. Più di 70 chef, pasticcieri, panificatori, pizzaioli saranno all'opera per deliziare i palati degli avventori. Il ricavato della serata sarà destinato alla raccolta fondi per l'acquisto di un ecografo da donare all'ospedale pediatrico Santobono Pausilipon.

Alla conferenza stampa interverranno: 
- saluti del Presidente dell'Ordine dei Gionalisti della Campania: dott. *Ottavio Lucarelli*;
- il Sindaco di Lettere: dott. *Sebastiano Giordano*;
- l'Assessore al turismo del Comune di Lettere: *dott. ssa Elvira Pentangelo*;
- il Referente del Parco Archeologico di Lettere: *Architetto Paola Marzullo*; 
- l'organizzatrice dell'evento: *dott. ssa Alfonsina Longobardi*;
- lo chef stellato *Michele Deleo*  (testimonial dell'evento) ;
- l'attore *Francesco Albanese* (testimonial dell'evento);
- il *Prof. Carmine Pecoraro* in rappresentanza dell'ospedale Santobono Pausilipon;
- i rappresentanti dei *media partner* e degli *sponsor* dell'evento, una rappresentanza degli chef che si adopereranno gratuitamente per la mission;  
- modera: la giornalista *Maria Consiglia Izzo*. 
Seguirà un aperitivo, la consegna del pass per l'evento e della gift bag assemblata dagli sponsor dell'iniziativa.
*In attesa di un riscontro circa la Vostra partecipazione alla conferenza, Vi auguro un buon proseguimento di giornata*