domenica 21 ottobre 2018

La trentesima edizione della grande festa della famiglia, TuttoSposi, in programma dal 20 al 28 ottobre alla Mostra d’Oltremare di Napoli,


Il popolare show-man e la vulcanica conduttrice sono i primi ospiti della Festa della Famiglia, Tuttosposi, in programma alla Mostra d’Oltremare di Napoli dal 20 al 28 ottobre. L’evento piùpopolare della Penisola nei settori wedding e arredo sposaquest’anno festeggia i 30 anni. Tra i protagonisti del primo fine settimana della kermesse l’Atelier Maison Signore, che sabato 20 inaugurerà le sfilate del Palasposa; domenica 21 saranno invece di scena gli Atelier Pinella Passaro Sposa e Stella White.

 

Napoli, 11 ottobre 2018. La trentesima edizione della grande festa della famiglia, TuttoSposi, in programma dal 20 al 28 ottobre alla Mostra d’Oltremare di Napoli, sarà inaugurata sabato sera da Cristiano Malgioglio. Autore delle più belle canzoni di autentiche leggende musicali come Mina e Julio Iglesias, l’eclettico show-man negli anni ha consolidato la sua popolarità grazie all’effervescente personalità mostrata in tanti programmi Tv Rai e Mediaset ed è stato grande protagonistaanche dell’estate musicale 2018. Un padrino d’eccezione, dunque, per la kermesse che dal 1988 attrae nel capoluogo partenopeo il pubblico proveniente da tutta Italia per conoscere le nuove tendenze del mercato. 

Protagonista della serata inaugurale anche l’attesa sfilata annuale dell’Atelier Maison SignoreDopo il successo ottenuto a New York alla Bridal fashion week - la settimana americana della Moda Sposa - e da Kleinfeld, Maison Signore presenterà proprio a Napoli, in anteprima nazionale la Collezione Giovanna Sbiroli, inaugurando così il trentennale di Tuttosposi. La sfilata di Maison Signore vedrà protagoniste in passerella le collezioni dello storico brand pugliese acquisito nel 2017 e le linee Excellence, Victoria F. e SeductionLa Maison, guidata da Gino Signore, sempre più apprezzata negli USA, poco più di un anno fa è diventata celebre anche oltreoceano per aver vinto il Premio Eccellenza Italiana a Washington.

 

Domenica 21 sarà invece Simona Ventura, regina d’ascolti anche in questa stagione televisiva, ad accogliere i visitatoridella Fiera. Reduce dal grandissimo successo di Temptation Island VIP su Canale 5, prodotto dalla Fascino di Maria De Filippila conduttrice rientra a pieno titolo nella categoria dei “Re Mida” della tv: Le Iene, Quelli che il calcio, X-Factor e L’Isola dei Famosi sono solo alcuni dei programmi che negli anni hanno sbancato gli ascolti guidati dalla bionda Supersimo. 

Ad arricchire il programma di domenica, due sfilate che avranno luogo nel maestoso Palasposa, unitamente alle tante sorprese cui il pubblico partenopeo è stato abituato nel corso degli anni: dagli sconti speciali per il “Trentennale” agli incontri con i grandi protagonisti dell’industria di settore e dello spettacolo. Alle19 sfileranno gli abiti dell’Atelier Pinella Passaro Sposa, all’insegna di tradizione ed innovazionelequilibrio tra queste due forze, infatti, è alla base di ogni creazione di Pinella Passaro, in particolare nella moda sposa. Il Made in Italy è alla base di tutto, inteso come il “bello e ben fatto”: la sfida consiste nell’ unire i tessuti e i ricami a mano più preziosi alle linee più moderne. In questa collezione la gran parte dei pizzi è disegnata personalmente da Pinella, oltre naturalmente alle applicazioni e ricami fatti a mano dagli “angeli” della sartoria. Tanti i moodaffrontati, dal più romantico al vintage, dal boho-chic al mediterraneo. In ogni abito, in ogni stile, in ogni creazione Pinella cerca di portare la sua personale interpretazione di bellezza e di cura della qualità. Subito dopo, alle 21, sarà la volta dell’Atelier Stella White che presenta la Collezione THE ONE, un nome che rispecchia perfettamente il mood della nuova collezione, pensata e realizzata per rendere unica e speciale ogni sposa ed appagare ogni suo desiderio. THE ONE è composta da meravigliosi abiti che rispecchiano stili diversi e variegati, realizzati per soddisfare 

 

 

ogni tipo di esigenza. La sposa romantica e sognatrice potrà godere di linee morbide, sobrie, ma non banali e scontate. Abiti sensuali a sirena, con silhouette più marcate, saranno a disposizione delle spose più audaci. Preziosi ricami, pizzi pregiati ed originali, accuratamente selezionati, rendono gli abiti veramente unici. 

 

Particolarmente favorevole il sistema di accesso alla Mostra con i biglietti d’ingresso a soli 2,50 euro durante la settimana e 8 euro nei weekend, che diventano 5 per chi entra prima delle 15.00. La tessera permanente, per tutta la settimana, costa solo 15 euro mentre grazie all’operazione Privilege Card Tuttosposiriservata alle coppie che hanno in programma di sposarsi nel 2019-2020, si potrà visitare gratis la fiera tornando anche tutti i giorni. La fiera resterà aperta dal lunedì al venerdì dalle 16.30 alle 21.30; il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 22.30.

 

 

Simonetta de Chiara Ruffo  

Ufficio Stampa TuttoSposi

Cell. 3343195127

Email : simonettadechiara@gmail.com

 

 

NOTE SU TUTTOSPOSI

Tuttosposi è la più importante fiera del wedding e dell’arredo sposa in Italia, promossa dall’Osservatorio Familiare Italiano(OFI), presieduto da Martina FerraraLa fiera quest’anno compie 30 anni; dalla prima edizione, inaugurata nel 1988sono stati accolti alla Mostra d’Oltremare di Napoli più di 3 milioni di visitatori e hanno esposto 10.000 aziende, con un fatturato complessivo nel comparto matrimonio in Campania di 100 miliardi di Euro. Sulle passerelle si sono avvicendati centinaia di personaggi famosi e oggi la manifestazione - che produce per indotto ben 2000 posti di lavoro - muove un fatturato dell’intera filiera del matrimonio di oltre due miliardi di euro l'anno, che fanno del settore uno di quelli economicamente più produttivi dell’intera regione CampaniaDopo l’affluenza – record del 2017con circa 140.000 visitatori, quest’anno esporranno più di 300 aziende in rappresentanza di oltre 1000 marchi su ben 45mila metri quadri

 

 

 

 

PER VIVERE OLTRE, UNA FESTA SINFONIA D’AUTUNNO PER L’AIDO VILLA DOMI 23 OTTOBRE



Sarà Eduardo Tartaglia, attore, commediografo, regista, sceneggiatore e protagonista di tanti successi teatrali ed audiovisivi il testimonial di “Sinfonia d’Autunno”, l’evento ideato e promosso da Maridì Communication dedicato in questa nuova edizione, all’AIDO (ASSOCIAZIONE ITALIANA DONATORI ORGANI). Tartaglia, particolarmente vicino al discorso “Trapianti”, racconterà la sua esperienza personale, sottolineando l’importanza di donare gli organi, che non costituisce affatto una deminutio per la persona umana, piuttosto un atto di grande generosità ed anche un modo di continuare a vivere attraverso gli altri una volta sopraggiunta la morte cerebrale. La manifestazione avrà luogo la sera di martedì 23 ottobre nella maestosa cornice di Villa Domi, la dimora patrizia del “700 che si estende sulla zona collinare di Napoli. Ad aprire la serata, condotta da Maridì Vicedomini i saluti di benvenuto della Professoressa Loredana PulitoPresidente AIDO NAPOLI, che illustrerà gli scopi dell’Associazione e le modalità per diventare “donatori”. E sempre in tema di medicina, molto atteso l’intervento del noto medico chirurgo plastico Ivan La Rusca che illustrerà le nuove tecniche per sentirsi “belli dentro e fuori”, sempre nel rispetto assoluto delle regole della deontologia più rigorosa.  A seguire, ampio spazio alla moda, con in passerella una preview della nuova collezione Haute Couture di ELES COUTURE di Ester Gatta, insignita con il Premio Speciale Professionista dell’Audiovisivo impegnata nel sociale, in occasione della X edizione del Gala del Cinema e della Fictionappena conclusa.  A seguire, gli outfit per l’Autunno Inverno 2018/19 proposti da “Il bello delle donne”, la rinomata boutique del cuore del Vomero di Loredana Gaeta che per questo defilèpunta sui capi spalla e la maglieria di alta qualità ideali per uno sport-wear pratico ma al tempo stesso molto raffinato. Ed ancora, di scena i pregiatissimi capi del maestro pellicciaio Umberto Antonelli, che presenterà le chicche della nuova stagione, con una tavolozza colori che va da particolari nuance come il verde smeraldo, il rosa, l’azzurro intenso ai basici grigio, nero, beige. Molto atteso il Flash moda by Kilesa, un giovane brand fondato nel 2012 dall’imprenditrice Bianca Imbembo che da subito ha suscitato grande interesse nel mercato italiano ed estero, grazie all’alta qualità della manifattura made in Italy: borse di pelle naturale dal forte contenuto concettuale in un contrasto tra consistenze e selezione di materiali pregiati con un mood frizzante e giocoso dettato anche dalle stampe animalier, oro scintillanti e colori decisi.     Ampio spazio anche al Food & Beverage con un percorso di degustazione eno-gastronomica, dagli “sfizi di pizza” di “Da Pasqualino”, la storica ditta del Borgo Loreto, nel cuore di Napoli del maestro Giovanni Gallifuoco con la moglie Annamaria Mazzotta e le figlie Linda artist pizzaiola, AngelaRosa, Lella Gallifuoco, campionessa mondiale di pizza fritta e la signora Giovanna Mazzotta, alle “dolcezze di Maxtris Confetti ed a quelle confezionate dal maestro pasticciere Carmine Carrellinoto in tutta la Costa d’Amalfi per l’artigianalità dei suoi prodotti, alle nuovissime miscele della linea cialde Caffè Kamo dal Tolima aDeca che potranno essere degustate presso lCoffee Station di KamoGran finale con Dinner Buffet a cura dello Chef della Casa che proporrà un menu partenopeo.   Attesi centinaia di invitati, esponenti del mondo dello spettacolo, del professionismo e dell’impresa





Maridì Communication Maridì Vicedomini
Mob: 338/2259860  333 /9921506
Mail maridyvicedomini@gmail.com 
www.maridicommunication.it

venerdì 19 ottobre 2018

I pranzi della domenica alla Pizzeria Magma Sakura Piscine




La pizzeria Magma delle Piscine Sakura a Torre del Greco, dopo una estate di lavoro pieno e soddisfacente, si è rifatta il look per dare sempre il meglio ai suoi ospiti. Ci sono tante novità come le piastrelle in stile mediterraneo, un nuovo cocktail Blue Sakura, le pizze d'autunno e soprattutto I PRANZI DELLA DOMENICA CON LO CHEF.



Ce lo hanno chiesto in tanti e ci siamo organizzati. Torre del Greco è da tempo un punto di riferimento per la ristorazione grazie all'attività fiorente di piccola pesca con le cianciole che arrivano in porto due volte al giorno. Un fiore all'occhiello per tutta la cittadinanza che riesce tutt'oggi a godersi la vitalità del porto grazie alle tante persone che arrivano e lo rendono così vivace. 

Domenica 21 ottobre è la terza volta che organizziamo un menù di cucina che guarda molto alla tradizione e alla concretezza, spaziando tra i prodotti del mare e della nostra straordinaria 


Troverete un piatto cult delle domeniche napoletane, gli ziti alla genovese, poi non possono mancare glia spaghetti ai frutti di mare, i mezzi paccheri con gamberi e peperoncini verdi di fiume, la parmigiana di melanzane, il pesce all'acqua paranza,la frittura di cianciola, la caprese per dessert oltre che alla pizza dolce San giuseppe che in poco tempo è già un cult da noi. 



Ovviamente in menù c'è anche altro e il forno è acceso, potete ritrovare le pizze della tradizione così come le novità pensate dal pizzaiolo Claudio De Siena - per l'autunno c'è la Pizza Pioppina con  funghi pioppini, fior di latte di Agerola, salsiccia e erba cipollina. 





La pizzeria Magma delle Piscine Sakura è in via De Nicola 28 Torre del Greco tel. 393 263 5172



Pizzeria Opera 2. Sul lungomare di Salerno è arrivata la buona pizza napoletana, del maestro pizzaiolo Vincenzo Procida




Opera Pizzeria 2.0

Con la stagione estiva a Salerno è arrivata la buona pizza napoletana, servita in un locale giovane e dinamico, proprio sul lungomare della città campana.

Opera Pizzeria 2.0 porta a tavola un nuovo linguaggio, una seconda fase di sviluppo e diffusione, che nell’assecondare l’evoluzione non può far a meno di evocare la tradizione



con il progetto di sperimentazione Opera Pizzeria 2.0 del maestro pizzaiolo Vincenzo Procida l’imprenditore Antonio Loria, lTradizione incontra la Passione con una pizza napoletana nata dal pieno rispetto della più antica tradizione, da un blend di farine 00 e Tipo 1, una lievitazione di 48, ottenendo un impasto per una pizza digeribile e gustosacotta nel forno a legna artigianale tutto partenopeo.

Da sottolineare, la particolare attenzione alla qualità delle materie prime selezionate eattentamente ricercate tra i piccoli produttori campani, come l’accortezza nell’ utilizzare solo ingredienti di stagione



Lunedì 22 ottobre Opera Pizzeria 2.0 incontrerà la stampa e in tale occasione si degusteranno:

-Frittatina di pasta e zucca

-Crocchè di patate napoletano

-Supplì tradizionale

-Rosa Limone: Bresaola, rucola e mozzarella di bufala

- Pizza Margherita con bufala

- Pizza Ortolana: Zucca, broccolo calabrese e patata viola

- Pizza Crusco: Patate, capicollo, peperone crusco

- Pizza Zuccotta: Crema di zucca, salsiccia fresca e fonduta di pecorino

Dessert:

“Fiocco di neve” Pasticceria Poppella NA

“Napul’ è” Pasticceria Poppella  NA

Birrificio artigianale Fiej - Castelnuovo Cilento SA

UNACHIARA Birra in stile Helles

UNAFORTE   Birra stile Belgian Strong Ale

Alla serata parteciperà il Maestro Pasticcere Ciro Poppella che presenterà i suoi dessert ed i patron delle aziende

Birrificio artigianale Fiej e Solania-leader nel settore della trasformazione del pomodoro San Marzano. 

Opera Pizzeria 2.0 l’incontro con la buona pizza napoletana, difronte al mare di Salerno.